Milanese_37 anni_12 come consulente di comunicazione.
Membro e speaker dell’International Association of Political Consultants (IAPC), dal 2004 lavoro in Italia e all’estero in favore di partiti politici locali e nazionali, parlamentari, amministrazioni pubbliche, associazioni di rappresentanza, aziende.

Il mio tema professionale è l’orientamento del consenso, la cui massima espressione sono le campagne elettorali, con una particolare predilezione per la dimensione locale: dalle Regioni con milioni di abitanti ai Comuni, capoluoghi e non.
Non amo il termine “spin doctor“, abusato dai media e svilito dalle chiacchiere da bar, ma con oltre 30 campagne elettorali alle spalle, in larghissima prevalenza vinte, la mia storia lavorativa racconta questo: il mio mestiere principale è questo, il consulente politico. Qualcuno dice che sono bravo, qualche collega, a mezzo stampa, sostiene addirittura che sono il miglior spin doctor italiano.

Le mie ultime fatiche? Parliamo delle più rilevanti. La vittoria alle Amministrative 2016 di Milano con Beppe Sala (ne parlo qui), la campagna alle Primarie milanesi di Pierfrancesco Majorino e quella di Vincenzo De Luca alle Regionali campane 2015 (raccontata qui) per gli amici dell’agenzia Quorum.

Mi piacciono le cose complicate e infatti durante la mia carriera, oltre all’impegno da consulente politico, mi sono occupato di

  • crisis management
  • fundraising politico
  • branding politico
  • grassroots
  • community management
  • buzzing
  • social media marketing
  • place branding

Continuo a pensare che un buon consulente debba assommare profondo rigore strategico, insight psicologico, conoscenza degli strumenti di ricerca, consapevolezza diretta del funzionamento dei media. Di ogni medium utile, digitale o analogico che sia.

Nel campo della formazione svolgo, ho svolto docenze e presentato testimonianze presso la Business School del Sole 24 Ore di Milano e Roma, l’Università Cattolica del Sacro Cuore, l’Università degli Studi di Milano, la Rome Business School. Sono inoltre stato fra i relatori della quarantottesima conferenza mondiale dell’IAPC, che si è tenuta a Città del Messico nel novembre 2015.

L’unica cosa che NON mi è mai riuscita? Mettermi in tasca una tessera di partito.